Questo sito contribuisce alla audience di

Cónte di Carmagnòla, Il-

tragedia in cinque atti, in versi, di A. Manzoni, pubblicata nel 1820 e rappresentata nel 1828. Il capitano di ventura Francesco Bussone, conte di Carmagnola, abbandona il duca Filippo Maria Visconti e passa agli ordini della Repubblica di Venezia, che gli affida il comando della guerra contro il Ducato di Milano. Dopo la vittoria di Maclodio, venuto in sospetto del Senato veneziano, il conte è condannato a morte. Il protagonista acquista vita poetica solo nella scena dell'addio alla sposa e alla figlia.

Media


Non sono presenti media correlati