Questo sito contribuisce alla audience di

Cónti (famiglia romana)

illustre famiglia romana. Il capostipite fu Trasimondo, padre di Lotario, poi papa Innocenzo III. A essa appartennero Ugolino, poi papa Gregorio IX, i cardinali Giovanni (m. 1213), Ottaviano (m. 1231), Niccolò (1239) e Rinaldo, poi papa Alessandro IV. I Conti, dai figli di Riccardo, fratello di Innocenzo III, si divisero in due rami: i Conti di Valmontone (capostipite Paolo) e i Conti di Poli (capostipite Giovanni). In entrambi i rami fiorirono cardinali e condottieri: tra i Valmontone, degni di ricordo il francescano beato Andrea (m. 1302) e i condottieri Jacopo e Andrea (fine sec. XV), tra i Poli, estintisi nel 1815, Torquato e Innocenzo, condottieri del sec. XVII, Michelangelo, poi papa Innocenzo XIII. Originariamente, i Conti ebbero le loro case nella Suburra, poi presso la Torre delle Milizie.

Media


Non sono presenti media correlati