Questo sito contribuisce alla audience di

Cùccaro Vètere

comune in provincia di Salerno (105 km), 629 m s.m., 17,54 km², 622 ab. (cuccaresi), patrono: san Pietro Martire (29 giugno).

Centro del basso Cilento, situato nell'alta valle del fiume Lambro; è compreso nel Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano. Borgo fortificato di origine medievale, appartenne ai Sanseverino, ai Carafa (1498) e ai Pignatelli. Nel sec. XVIII ne furono proprietari i Pappacoda.§ Sono visibili i ruderi del castello di Ruggero di Lauria e della cinta muraria medievale, con alcuni resti delle torri. La chiesa barocca di San Pietro, ristrutturata nell'Ottocento con stucchi di ispirazione barocca, conserva quadri del Settecento e un organo a canne.§ All'agricoltura, che produce olive, uva (vino cilento DOC), si affiancano l'allevamento (suini, bovini e ovini) e le attività silvo-pastorali (castagne).

Media


Non sono presenti media correlati