Questo sito contribuisce alla audience di

CISNAL

sigla della Confederazione Italiana Sindacati Nazionali Lavoratori, organizzazione sindacale fondata a Napoli nel 1950 e che raccolse i lavoratori aderenti all'ideale di un sindacalismo nazionale. Le posizioni della CISNAL sono state caratterizzate, al pari degli altri sindacati, dalle lotte per l'elevamento economico e morale dei lavoratori. Ma la visione corporativa dei problemi del lavoro, l'hanno posta per anni al margine del mondo sindacale, anche a causa dei rapporti stretti con il MSI. La segreteria del sindacato veniva retta da Giuseppe Landi fino al 1958, successivamente da Gianni Roberti e da Ivo Laghi. Nel 1980 si verificava una scissione che ha dato origine all'Unione Sindacale Italiana Lavoratori. Dopo la lunga gestione di Laghi, alla segreteria venivano eletti Corrado Mannucci (1991) e Mauro Nobilia (1992). Nel corso degli anni Novanta le posizioni anticapitaliste e di drastico rifiuto di qualunque mediazione, venivano temperate in virtù di una nuova linea moderata. Fondendosi con alcune organizzazioni sindacali autonome la CISNAL, nel 1996, confluiva nell'Unione Generale del Lavoro (UGL).

Collegamenti