Questo sito contribuisce alla audience di

Cabinda (provincia)

provincia (7270 km²; 199.000 ab. secondo una stima del 1996; capoluogo Cabinda) dell'Angola. Si estende lungo la costa atlantica, a N della foce del fiume Congo, e costituisce un'exclave interposta tra il territorio della Repubblica Democratica del Congo e quello della Repubblica del Congo. Solcata dal fiume Chiluango, navigabile nel corso inferiore, ha clima caldo ed è ricoperta dalla savana arborea e dalla foresta tropicale. L'agricoltura (caffè, canna da zucchero, cacao, palma da cocco), lo sfruttamento forestale e la pesca sono le attività principali della popolazione. Nel territorio è sfruttato un ricchissimo giacimento di petrolio scoperto negli anni Settanta. Centri principali, oltre al capoluogo, sono Buco Zau e Guilherme Capelo.