Questo sito contribuisce alla audience di

Caco

(latino Cacus). Mitico brigante dell'antica tradizione latina, figlio di Vulcano e abitatore di una grotta dell'Aventino. Il suo mito è stato raccolto da Virgilio che, nell'Eneide, lo presenta come uno degli antagonisti di Ercole. Questi lottò con Caco per recuperare i buoi che gli aveva sottratto e lo uccise nonostante il brigante fosse dotato di forza prodigiosa e di tre teste vomitanti fuoco. Un altro Caco (o Cacio), abitatore del Palatino ed eponimo di un sentiero del colle (detto scalae Caci), veniva invece rappresentato come un essere benefico che avrebbe accolto ospitalmente Ercole. L'opposizione tra i due Caco risponde a un'opposizione, nella cultura romana, tra Palatino e Aventino.