Questo sito contribuisce alla audience di

Camargo

(Marie Anne de Cupis de Camargo). Ballerina belga, di origine italiana, naturalizzata francese (Bruxelles 1710-Parigi 1770). Studiò a Parigi con Françoise Prévost e fece il suo debutto all'Opéra nel 1726, a soli quindici anni, ottenendo uno strepitoso successo nel balletto Les caractères de la danse di Rebel. La rivalità con Marie Sallé, alla cui danza drammatica opponeva la sua danza librata, puramente figurativa, portò a una scissione, anche teorica, della danza in due correnti e scuole fondamentali: quella figurativa e quella drammatica. Prima interprete femminile di passi considerati maschili come le batterie entrechats e cabrioles, è a lei attribuita anche la modifica del costume da ballo, che avrebbe fatto accorciare per assicurare maggiore libertà e risalto al movimento dei piedi. Alla sua vita e al suo nome si ispirano opere e balletti, tra i quali quelli di Monplaisir (1868) e di Petipa (1872). A lei è stata intitolata l'istituzione britannica Camargo Society.