Questo sito contribuisce alla audience di

Camargue

regione storica e naturale (ca. 850 km²; 8500 ab.) della Franciasudorientale, nella Provence-Alpes-Côte d'Azur, compresa nel territorio del dipartimento delle Bouches-du-Rhône. Affacciata a S al golfo del Leone, è racchiusa tra i due rami principali del delta del Rodano (Grande e Piccolo Rodano) ed è occupata da acquitrini (Étang de Vaccarès, Le Salin-de-Giraud) e da pascoli. È frequentemente battuta dal mistral, il vento freddo e impetuoso proveniente dalle montagne poste a corona del bacino del Rodano, che vi raggiunge punte di intensità superiori ai 100 km/h. La popolazione è tuttora poco numerosa, nonostante la bonifica che, a partire dal secondo dopoguerra, ha interessato la sezione settentrionale dell'area. Qui si coltivano riso (pressoché sufficiente al fabbisogno nazionale) e vite, mentre la sezione meridionale è ancora interessata all'allevamento brado di bovini ed equini. Dalla metà degli anni Settanta vi sono stati istituiti un parco regionale e una riserva naturale (13.000 ha).