Questo sito contribuisce alla audience di

Campani, Niccolò, detto Strascino

rimatore italiano (Siena 1478-Roma 1523). È autore e interprete di farse popolaresche, tra le più significative del teatro contadinesco prima del Ruzzante: lo Strascino (1511), che gli diede il nomignolo, il Magrino (1516), il Coltellino (1520). Lasciò inoltre capitoli burleschi e uno scherzoso Lamento sul morbo gallico da cui era stato colpito.