Questo sito contribuisce alla audience di

Campari, Giusèppe

corridore automobilistico italiano (Lodi 1892-Monza, Milano, 1933). Meccanico e collaudatore dell'Alfa Romeo, ne divenne pilota affermandosi in numerose competizioni, tra le quali il Gran Premio di Europa (1924), le Mille Miglia (1928-29), la Targa Florio (1929), la Coppa Acerbo (1928-30), il Gran Premio d'Italia (1931), il Gran Premio di Francia (1933); fu campione italiano assoluto nel 1928 e nel 1931. Morì sul circuito di Monza durante una gara.