Questo sito contribuisce alla audience di

Campióni, Inigo

ammiraglio italiano (Viareggio 1878-Parma 1944). Sottocapo di Stato Maggiore della marina nel 1938, comandò la flotta da battaglia italiana nei primi mesi di guerra, partecipando agli scontri con gli Inglesi a punta Stilo e capo Teulada (luglio e novembre 1940). Fu poi comandante delle forze italiane nelle isole dell'Egeo (1943) e, dopo l'8 settembre 1943, diresse la difesa di Rodi contro i Tedeschi. Fatto prigioniero e deportato in Germania, fu poi consegnato al governo fascista di Salò e, dopo un simulacro di processo, venne fucilato per aver obbedito agli ordini del governo legittimo.