Questo sito contribuisce alla audience di

Camus, Jean-Pierre

scrittore e prelato francese (Parigi 1584-1652). Consacrato vescovo di Belley nel 1609 da San Francesco di Sales, rinunciò alla carica nel 1629 per diventare abate di Aunay in Normandia. Scrittore fecondo, pubblicò L'esprit du bienheureux François de Sales (1639-41) e cinquanta romanzi edificanti (tra cui Elise ou l'innocence coupable, 1621; Daphnide ou l'intégrité victorieuse, 1625; Marianne ou l'innocente victime, 1629; ecc.) con i quali intese combattere la moda del romanzo profano e sentimentale creata dall'Astrée di Honoré d'Urfé.