Questo sito contribuisce alla audience di

Canadése, Scudo-

una delle zone più antiche e stabili della crosta terrestre; si sviluppa tutt'attorno alla baia di Hudson, dal Gran Lago degli Orsi a W alla regione dei Grandi Laghi a S e al Labrador a E. Assieme allo scudo groenlandese, che però alcuni autori comprendono nello Scudo Canadese, costituisce l'antico continente detto Laurentia. Le sue rocce più antiche, riferibili a 2-3 miliardi di anni fa, sono lave basiche e detriti grossolani poco elaborati, ossia delle grovacche, derivati dall'erosione delle lave stesse. Nell'area dello Scudo Canadese è possibile riconoscere a grandi linee tutta una successione di cicli orogenetici, ciascuno dei quali accompagnato da fasi di metamorfismo e di granitizzazione. Il più antico di questi ha provocato la deformazione dei terreni dell'imbasamento nelle province di Keewatin e di Yellowknife; questi terreni sono ricoperti in discordanza da quelli delle serie uroniana e keweenawiana. La serie uroniana, interrotta da diverse lacune, è formata da calcari, dolomie, quarziti, ardesie, lave basiche e grovacche. È attraversata da filoni granitici e pertanto è più antica di questi, per i quali si è concordata un'età di 1400 milioni di anni. Alla base presenta un conglomerato ricordante le tilliti e livelli argillosi ben stratificati simili a varve, che nel complesso sono stati interpretati come antichi depositi glaciali. Nell'ambito della serie uroniana rientrano i notevoli giacimenti di ferro del distretto del lago Superiore, costituiti da scisti silicei ferriferi. La serie keweenawiana, debolmente dislocata, comprende lave basaltiche, conglomerati e arenarie feldspatiche di probabile origine continentale, includenti anche importanti giacimenti di rame nativo, il tutto per il rilevante spessore di ca. 4500 m. Notevoli sono i due grandi lopoliti basali di Duluth, prevalentemente gabbrico, e di Sudbury, noritico e riccamente nichelifero. Ai margini meridionali e orientali dello Scudo Canadese, dai Grandi Laghi fino alla baia di Ungava e alla Terra di Baffin, si sono deposti i terreni delle province di Greenville e del Labrador, interessati e attraversati da plutoni e da filoni granitici spesso alcalini, sienitici e anortositici, la cui età è stata riferita a 800-1100 milioni di anni fa. Il metamorfismo ha interessato spessori notevoli, anche di 6000 m, di calcari, dolomie e rocce evaporitiche e ha trasformato arenarie e argille in quarziti, scisti e gneiss. L'evoluzione degli altri terreni dello Scudo Canadese non è altrettanto ben conosciuta. Le formazioni precambriane dello Scudo Canadese contengono ricchissimi giacimenti minerari come quelli di ferro delle miniere a cielo aperto di Mesabi (Minnesota), di rame della penisola di Keweenaw, di nichel del distretto di Sudbury (Ontario), di argento della località di Cobalt (Ontario), di oro delle località di Porcupine e di Kirkand Lake ancora nell'Ontario e di Yellowknife sul Gran Lago degli Schiavi e, infine, di uranio, radio, pechblenda e argento a Port Radium sul Gran Lago degli Orsi.