Questo sito contribuisce alla audience di

Candiòlo

comune in provincia di Torino (14 km), 237 m s.m., 11,90 km², 5113 ab. (candiolesi), patrono: san Giovanni Battista (24 giugno).

Centro della pianura torinese, situato alla sinistra del torrente Chisola. Di antica origine, nel Trecento divenne feudo di Giacomo Della Rovere. Nel corso della sua storia fu devastato e saccheggiato più volte. Una torre (sec. XIV) è quello che rimane dell'antico castello; il santuario della Madonna delle Grazie è del Seicento, la parrocchiale del 1713. § Il recente incremento demografico del paese è legato allo sviluppo dell'industria, attiva nei settori elettrotecnico, tessile, della plastica e del mobile. Fiorenti le attività commerciali. § È sede di un importante istituto per la ricerca sul cancro e per la terapia dei tumori, fondato nel 1986.

Collegamenti