Questo sito contribuisce alla audience di

Cantàbria

(Cantabria). Comunità Autonoma della Spagna settentrionale, 5323 km², 562.309 ab. (stima 2005), 107 ab./km², capoluogo: Santander. Confini: Golfo di Biscaglia (N), Asturie (E), Castiglia e León (S) e Province Basche (W).

La "cornice" cantabrica è un territorio di cerniera fra le Asturie e le Province Basche. Il territorio è montuoso (Cordigliera Cantabrica) tranne che nella fascia costiera, articolata in numerose baie e insenature (rías) Il clima è di tipo oceanico, con abbondanti precipitazioni (1200 mm annui). Il suo territorio comprende parte del Parco nazionale Picos de Europa, istituito nel 1995. La popolazione, in leggero aumento con densità superiore alla media nazionale, si concentra sulla costa. Città importanti, oltre al capoluogo, sono Torrelavega, Santoña, Laredo, Camargo e Castro-Urdiales. La via di comunicazione principale è l'autostrada A8 che collega Santander ai Pirenei e alla Francia. Il capoluogo è dotato di aeroporto. § L'economia agricola si basa sull'allevamento del bestiame e sulla pesca. Lo sfruttamento dei giacimenti di ferro e zinco dei dintorni di Santander ha consentito in passato lo sviluppo del settore industriale (siderurgia, metallurgia), che presenta gravi segni di crisi a causa dell'invecchiamento del tessuto produttivo e della concorrenza internazionale; l'intero comparto è oggetto di una profonda ristrutturazione e riconversione. In crescita il settore terziario, specialmente nella fascia costiera.