Questo sito contribuisce alla audience di

Canti di vita e di speranza

(Cantos de vida y esperanza), raccolta di liriche del poeta nicaraguense Rubén Darío, pubblicata nel 1905. In essi il poeta dispiega la tematica della sua poesia precedente, ma all'estetismo di Azul (1888; Azzurro) e delle Prosas Profanas (1896; Prose profane) subentra un processo di profonda umanizzazione e Darío canta con accenti accorati e profondi i tormenti della sua sensualità, l'ansia illimitata di libertà, il sentimento tragico della vita, la preoccupazione per il proprio destino e per quello del suo popolo.