Questo sito contribuisce alla audience di

Canzóni e sonétti

(Songs and Sonets). Prima raccolta poetica di J. Donne, scritta tra il 1592 e il 1610 e apparsa postuma tra i Poems (1633). È fondata su metafore tratte dalla geografia, dalla teologia e dalla fisica a significare la profondità dell'amore, dispiegate in una drammatica varietà di ritmi e accostate secondo i canoni del wit secentesco cioè mediante ardite associazioni d'idee; di qui la definizione di "metafisica", cioè innaturale, data da Dryden e dal dottor Johnson a questo genere di poesia.