Questo sito contribuisce alla audience di

Capèlli, Alfrédo

matematico italiano (Milano 1855-Napoli 1910). Analista, studiò la teoria delle forme e delle equazioni algebriche e formulò il teorema sui sistemi algebrici lineari che porta il suo nome.

Condizione necessaria e sufficiente perché un sistema di m equazioni lineari in n incognite abbia soluzioni è che la matrice dei coefficienti e la matrice che da quella si ottiene aggiungendo la colonna dei termini noti abbiano la stessa caratteristica.