Questo sito contribuisce alla audience di

Capa, Robert

pseudonimo del giornalista-fotografo statunitense di origine ungherese Andrei Friedmann (Budapest 1913-Thai-Binh, Indocina, 1954). Si affermò come fotoreporter durante la guerra di Spagna (1936) lavorando per i giornali francesi Ce soir e Regards e pubblicando anche su Life, fino a diventare uno dei maggiori fotografi di guerra. Di straordinaria efficacia i suoi servizi sul conflitto cino-giapponese (1938), sulla II guerra mondiale (1941-45) per Life, sui fronti del Nordafrica e dell'Europa, sulle lotte per la nascita di Israele (1948-50) e sulla guerra di Indocina (1954), in cui restò ucciso dall'esplosione di una mina antiuomo. Nel 1947 fondò con D. Seymour, H. Cartier-Bresson, G. Rodger e Vandivert l'agenzia Magnum Photos. Sue opere sono esposte nelle maggiori collezioni pubbliche di New York (Museum of Modern Art; Metropolitan Museum of Art), Washington (National Gallery of Art) e Parigi (Bibliothèque Nationale); molte sono state raccolte in volume.