Questo sito contribuisce alla audience di

Caràngidi

sm. pl. [sec. XIX; dal genere Caranx]. Famiglia (Carangidae) di Osteitti dell'ordine dei Perciformi, diffusa in tutti i mari caldi e temperati del mondo. Comprende specie di forma variabile, dal corpo talvolta slanciato e talvolta ovale o tondeggiante, ma sempre compresso lateralmente; le pinne dorsali sono due: la prima corta, la seconda molto lunga; le pettorali e le ventrali sono brevi ma robuste; l'anale è simmetrica alla seconda dorsale; la caudale è ampia e falciforme; la pelle è ricoperta da minutissime scaglie cicloidi. Le dimensioni dei Carangidi, che sono tutti voraci predatori, possono variare dai 30 cm del piccolo pesce pilota fino a ca. 2 m per le specie più grandi; sono generalmente gregari e migratori d'alto mare, possono però avvicinarsi alla costa alla ricerca di cibo. I Carangidi comprendono numerosi generi fra cui: Caranx, Trachurus, Naucrates, Trachynotus, Lichia e Seriola.