Questo sito contribuisce alla audience di

Cardito

comune in provincia di Napoli (12 km), 33 m s.m., 3,16 km², 20.683 ab. (carditesi), patrono: san Biagio (3 febbraio).

Cittadina della pianura campana, posta alla sinistra del canale dei Regi Lagni. Sorse nel sec. XIII sulle rovine del villaggio di San Giovanni a Nullito, ricordato in una bolla papale del 1202. In seguito divenne feudo dei Caracciolo e dei Loffredo (sec. XVI). La parrocchiale di San Biagio (sec. XVI, ma ampiamente rimaneggiata nell'Ottocento) presenta una facciata a saliente. § L'agricoltura produce ortaggi (asparagi in particolare) e fragole. Piccole attività industriali operano nei settori edile e dell'abbigliamento.