Questo sito contribuisce alla audience di

Carlóne o Carlóni, Carlo Antònio

architetto (Milano ?-Sankt Florian 1708), fratello di Giovanni Battista, fu operoso in Austria, dove ebbe un ruolo importante nella diffusione dei modelli barocchi italiani. Nel 1662 lavorò a Vienna nella chiesa dei Nove Cori Angelici, risolvendone brillantemente la facciata sulla piazza Am Hof. Ad Admont (presso Graz) eseguì la sala capitolare del monastero e la chiesa sul Frauenberg (ca. 1681). Dal 1686 sino alla morte curò la costruzione della chiesa e dell'abbazia di Sankt Florian (la decorazione a stucco della chiesa fu eseguita fra il 1690 e il 1707 da suo fratello Bartolomeo). Tra le altre numerose realizzazioni: cappella del castello di Marbach (presso Mauthausen, 1686-89); chiesa parrocchiale di Rohrbach (presso Schlaegel; 1697-98); interventi nel convento di Garsten; chiesa dei Gesuiti a Passavia, forse la sua opera più notevole.