Questo sito contribuisce alla audience di

Carlo IX (re di Francia)

re di Francia (Saint-Germain-en-Laye 1550-Vincennes 1574). Figlio di Enrico II e di Caterina de' Medici, salì al trono nel 1560 alla morte del fratello Francesco II. Durante il suo regno, svoltosi per dieci anni praticamente sotto la tutela della madre, si verificarono eventi notevoli, dal massacro di Vassy (1º marzo 1562), in cui perirono 23 protestanti e ne furono feriti più di cento, alla guerra di religione che doveva protrarsi oltre la sua morte. L'8 agosto 1570 l'editto di Saint-Germain-en-Laye fu il primo tentativo da parte del re di pacificare la Francia, assumendo in modo più diretto il potere. Seguì però il massacro della notte di San Bartolomeo (24 agosto 1572), che causò nuove tremende guerre di religione. Sembra che il rimorso per la responsabilità che aveva avuto nella strage abbia minato la salute di Carlo. Dal suo matrimonio con Elisabetta di Austria (1570) non ebbe che una figlia, per cui la corona passò al fratello Enrico III.