Questo sito contribuisce alla audience di

Carlo XV

re di Svezia e Norvegia (Stoccolma 1826-Malmö 1872). Figlio del re Oscar I e di Giuseppina Beauharnais di Leuchtenberg, succedette al padre sul trono di Svezia e Norvegia (1859), dopo essere stato viceré (1856) e reggente (1857) di Norvegia. Nel conflitto fra la Danimarca, la Prussia e l'Austria per la questione dello Schleswig-Holstein, appoggiò la Danimarca (Trattato di Londra, 1852). Tentò di riorganizzare politicamente lo Stato realizzando una riforma che rese la monarchia costituzionale: alla dieta (Riksdag), ripartita in quattro ordini (nobiltà, clero, borghesia e contadini) sostituì un Parlamento con due Camere elettive.