Questo sito contribuisce alla audience di

Carnegie, Andrew

uomo d'affari statunitense (Dunfermline, Scozia, 1835-Lenox, Massachusetts, 1919). Emigrato dalla Scozia negli USA nel 1848, fu tra i creatori della potenza industriale americana. Venuto dal nulla, lavorò nelle ferrovie, comprò poi pozzi petroliferi (1864) e passò infine all'acciaio. Nel 1888 controllava un'immensa industria del ferro e dell'acciaio; nel 1901 fu tra i fondatori della United States Steel Corporation. Ritiratosi dagli affari diede vita a varie fondazioni di interesse sociale e culturale.