Questo sito contribuisce alla audience di

Carnesécchi, Piètro

riformatore religioso (Firenze 1508-Roma 1567). Uomo di curia sotto papa Clemente VII, dopo essersi recato in Francia aderì alla fede della Riforma protestante, soprattutto nelle sue caratteristiche luterane, e fu quindi particolarmente in rapporto con il cenacolo evangelico napoletano di Juan de Valdés, B. Ochino e P. M. Vermigli. Perseguitato dal Sant'Uffizio, fu condotto infine a Roma, decapitato e arso come eretico.