Questo sito contribuisce alla audience di

Carrà, Raffaèlla

pseudonimo della cantante, ballerina e conduttrice televisiva italiana R. Pelloni (Bellaria, Rimini, 1943). Diplomata al Centro sperimentale di cinematografia, ha esordito nel cinema interpretando, negli anni Sessanta, una decina film. Ha quindi intrapreso la carriera televisiva, partecipando a spettacoli di grande successo come Canzonissima (1970, 1972), Milleluci (1974, condotto insieme a Mina), Fantastico (1982, 1991). Con il trascorrere degli anni ha preferito lasciare in secondo piano il ruolo di soubrette per dare spazio al talk show, presentando trasmissioni come Pronto... Raffaella? (1984) e Raffaella Carrà Show (1988-89, nell'unico periodo in cui ha lasciato la RAI per passare alle reti Fininvest). Dopo avere felicemente portato a termine l'edizione 1991 di Fantastico, si è trasferita in Spagna, dove per quattro anni ha condotto Hola Raffaella con un successo che le ha fatto guadagnare il prestigioso premio TP de oro. Rientrata in Italia, nel 1995, ha conquistato un pubblico vastissimo con Carramba che sorpresa!, di cui ha realizzato, negli anni successivi, altre edizioni (intervallate, nel biennio 1998-99, da Carramba che fortuna!). Nel 2001 ha presentato per la prima volta il Festival di Sanremo, nel 2004 ha condotto lo spettacolo Sogni e due anni dopo, nel 2006, lo spettacolo Amore sul tema delle adozioni a distanza. Nel corso della sua carriera, ha inoltre inciso numerosi dischi, alcuni dei quali hanno a lungo stazionato nelle prime posizioni delle hit parade italiana e spagnola. "Per approfondire vedi Libro dell'Anno '97 p 213." "Per approfondire vedi Libro dell'Anno '97 p 213"