Questo sito contribuisce alla audience di

Carrier, Jean-Baptiste

rivoluzionario francese (Yolet, Cantal, 1756-Parigi 1794). Avvocato, poi magistrato, deputato del Cantal alla Convenzione (1792), fu uno dei creatori del Tribunale Rivoluzionario (marzo 1793) e tra gli accusatori dei girondini. Tra gli esecutori più spietati delle repressioni del Terrore, ideò le baignades, le famose barche il cui fondo si apriva facendo precipitare i condannati in acqua. Richiamato a Parigi (febbraio 1794), prese parte alla cospirazione del 9 termidoro; arrestato e accusato per i crimini commessi, fu condannato alla ghigliottina.