Questo sito contribuisce alla audience di

Casimiro IV

Iagellone, re di Polonia (1424-1492). Figlio di Ladislao Iagellone, fondatore della dinastia, succedette nel 1444 a suo fratello Ladislao III. Politico paziente e lungimirante, risolse subito alcuni gravi problemi: separò la Lituania dalla Polonia così che la prima rimanesse alla dinastia come un possesso ereditario; conquistò la Prussia occidentale dopo 13 anni di guerra contro l'Ordine Teutonico, dando alla Polonia uno sbocco sul Baltico (1466). Negli anni seguenti la sua attività fu più volta a curare gli interessi dinastici che quelli della Polonia: infatti alla sua morte i suoi possessi andavano da Praga sino alle porte di Mosca, da Danzica a Belgrado.