Questo sito contribuisce alla audience di

Cassa Depòsiti e Prèstiti

istituto bancario italiano costituito nel 1863 con sede in Roma. Riordinata con il decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 284, la Cassa Depositi e Prestiti è un'amministrazione dello Stato dotata di personalità giuridica e di autonomia ordinamentale, organizzativa, patrimoniale e di bilancio. È sottoposta al controllo della Corte dei Conti. È autorizzata a ricevere direttamente depositi, con la garanzia dello Stato, da parte di amministrazioni statali, regioni, enti locali e di altri enti pubblici, e di privati nei casi prescritti dalla legge o su disposizione dell'autorità amministrativa o giudiziaria; può concedere finanziamenti, sotto qualsiasi forma, allo Stato, alle regioni, agli enti locali, agli altri enti pubblici, ai gestori di pubblici servizi, alle società a cui la Cassa Depositi e Prestiti partecipa; può gestire fondi e svolgere attività per conto delle amministrazioni pubbliche. Si avvale delle Poste italiane per la raccolta di risparmio attraverso libretti di risparmio postale e buoni postali fruttiferi; può inoltre avvalersi di banche, di intermediari finanziari vigilati e di imprese di investimento per il collocamento degli altri prodotti finanziari, emessi dalla Cassa Depositi e Prestiti stessa. Può inoltre esercitare attività accessorie ai suoi compiti istituzionali anche attraverso la costituzione o partecipazione in società di capitali.