Questo sito contribuisce alla audience di

Cassandrino

maschera romanesca del teatro dei fantocci. La sua fortuna fu breve, perché legata alla vita del burattinaio Filippo Teoli, che creò il personaggio ai primi dell'Ottocento. Raffigurava un tipo non più giovane, celibe, arzillo e le sue frecciate satiriche avevano per lo più contenuto politico.