Questo sito contribuisce alla audience di

Cassandro

re di Macedonia (ca. 354-297 a. C.). Figlio di Antipatro, si oppose al fratello Poliperconte a cui il padre aveva lasciato morendo (319 a. C.) la successione, e strinse alleanza con i diadochi Antigono Monoftalmo e Tolomeo. Forte del loro aiuto, occupò Atene (317) e la Macedonia (316); fece poi parte (315 a. C.) della nuova coalizione, formatasi questa volta contro Antigono Monoftalmo, e ottenne nell'accordo del 311 il riconoscimento del dominio sulla Macedonia. Nel 306, dopo aver ucciso Olimpia, Rossane e Alessandro, figlio di Alessandro Magno, che lo contrastavano al potere, assunse il titolo di re.