Questo sito contribuisce alla audience di

Castellina in Chianti

comune in provincia di Siena (21 km), 578 m s.m., 99,45 km², 2673 ab. (castellinesi), patrono: san Fausto (terza domenica di settembre).

Centro del Chianti, sulle pendici del monte Macia Morta, in posizione dominante le valli d'Arbia, d'Elsa e di Pesa. Antico feudo dei nobili di Trebbio, passò a Firenze che all'inizio del sec. XV la cinse di mura. § L'abitato, dominato dalla rocca con torrione del sec. XIV e cassero del XV, conserva l'aspetto quattro-cinquecentesco. Da segnalare quattro ipogei etruschi del sec. VII a. C. rinvenuti nei dintorni. § L'agricoltura (in particolare la viticoltura) e le attività connesse (in particolare il settore agrituristico) caratterizzano l'economia del centro. Attive l'industria molitoria, enologica e dei mangimi. Sviluppato l'artigianato della ceramica.

Collegamenti