Questo sito contribuisce alla audience di

Castigliano, Carlo Albèrto

ingegnere italiano (Asti 1847-Milano 1884). Autore di fondamentali studi sugli stati di coazione elastica, espose nella Théorie de l'équilibre des systèmes élastiques, et ses applications (1879) il celebre teorema che da lui prende nome. Scrisse varie opere di ingegneria civile e un Manuale dell'ingegnere.

Teorema, detto anche delle derivate del lavoro, applicabile a quei solidi elastici in cui gli spostamenti siano funzioni omogenee delle forze esterne. L'enunciato afferma che: “lo spostamento ∂K (o la rotazione φK) di un elemento di un solido elastico è definito dalla derivata parziale del lavoro di deformazione L, espresso in funzione delle forze esterne, PK o MK, eseguita rispetto a una di tali forze che sia applicata all'elemento considerato”. Avremo così per gli spostamenti: ; e per le rotazioni: .