Questo sito contribuisce alla audience di

Castilloa

genere di piante della famiglia Moracee con tre specie arboree oriunde dell'America Centrale e Meridionale, fra le quali la più importante è Castilloa elastica, del Messico, coltivata in tutte le regioni tropicali americane per il latice ricco di caucciù. È un albero a rapido accrescimento alto fino a 25 m, con foglie sempreverdi larghe e pubescenti e fiori monoici riuniti in un'unica infiorescenza provvista di numerose brattee. Il frutto, una pseudodrupa, contiene un unico seme. La raccolta del latice viene fatta a partire dal 6º anno di vita della pianta mediante incisioni praticate nel fusto dalle quali si ricava una secrezione molto acida contenente il 40-45% di caucciù, con una resa di 8-10 kg all'anno per pianta. Di questa specie è stata tentata con poco successo la coltivazione nell'Asia meridionale.

Collegamenti