Questo sito contribuisce alla audience di

Castrocièlo

comune in provincia di Frosinone (42 km), 250 m s.m., 27,89 km², 3750 ab. (castrocielesi), patrono: santa Lucia (13 dicembre).

Centro sul versante occidentale del monte Cairo; l'insediamento si è espanso nella sottostante pianura. È l'antica Castrum Coeli, che appartenne all'abbazia di Montecassino e ai Ruffo, principi di Scilla, cui fu confermato il possesso dagli Spagnoli nel sec. XVI. Fino al 1882 si chiamò Palazzolo di Castrocielo. Il paese costituisce un notevole esempio di borgo rustico-montano; si segnala la chiesa di San Rocco. § Alla base dell'economia sono l'agricoltura (cereali, frutta, uva, olive e miele) e l'allevamento bovino (con produzione casearia). L'industria è presente con uno stabilimento chimico e alcune aziende operanti nei settori alimentare, meccanico, cartario, dei materiali da costruzione e della lavorazione del ferro e del legno.