Questo sito contribuisce alla audience di

Catinat, Nicolas de-

maresciallo di Francia (Parigi 1637-Saint-Gratien 1712). Fece una rapida carriera militare. A capo dell'esercito d'Italia (1690-96) durante la Lega di Augusta, sconfisse Vittorio Amedeo II di Savoia a Staffarda (1690), prese Nizza (1691) e ottenne nel 1693 il bastone di maresciallo dopo una nuova vittoria a Marsiglia. Nel 1696 costrinse Vittorio Amedeo II a chiedere la pace. Incaricato di difendere il Milanese contro il principe Eugenio all'inizio della guerra di successione di Spagna, condusse la campagna in modo errato, per cui dovette ritirarsi il 16 giugno 1701 dietro il Mincio, poi dietro l'Oglio; fu pertanto sostituito da Villeroi. Per la cura con cui badò ai suoi soldati venne soprannominato Le père la Pensée. Scrisse dei Mémoires, pubblicati nel 1819.