Questo sito contribuisce alla audience di

Cavìglia, Enrico

maresciallo d'Italia (Finale Ligure 1862-1945). Nella prima guerra mondiale ebbe parte importante nella presa della Bainsizza e nella battaglia di Vittorio Veneto. Ministro della Guerra (gennaio-giugno 1919), senatore e commissario militare straordinario per la Venezia Giulia (dicembre 1919), nel dicembre del 1920, per ordine di Giolitti, fece sgombrare Fiume occupata dai legionari di G. D'Annunzio. Nella seconda guerra mondiale, dopo l'8 settembre 1943 assunse per poche ore il comando di Roma avviando trattative con i Tedeschi per la resa della città.