Questo sito contribuisce alla audience di

Cavaión Veronése

comune in provincia di Verona (25 km), 190 m s.m., 12,84 km², 4164 ab. (cavaionesi), patrono: san Giovanni Battista (24 giugno).

Centro sulle colline dell'anfiteatro morenico del lago di Garda, tra l'Adige e la sponda sudorientale del lago. I primi documenti risalgono al sec. XI. Fu possesso del comune di Verona e nel sec. XII feudo dei conti Lombardo. Dal dominio scaligero (sec. XIII-XIV) passò a quello visconteo, e infine a Venezia (1405). § Nella parrocchiale si conservano dipinti di Antonio Badile (sec. XVI) e della scuola di Pietro Farinati. La villa Fracastoro (sec. XV-XVI) appartenne al medico letterato Girolamo Fracastoro, che qui si ritirò. § Il territorio è coltivato a vigneti, oliveti e alberi da frutta; intensi sono la produzione e il commercio di vini DOC (chiaretto e bardolino). L'industria è attiva nei settori estrattivo, edile, meccanico, dell'arredamento, delle arti grafiche e della lavorazione dei metalli e del legno. Sviluppata è l'attività turistica estiva.