Questo sito contribuisce alla audience di

Cavalièri, Poèti-

(Cavalier Poets). Gruppo di poeti inglesi della corte di Carlo I, anglicani e monarchici, avversari dei puritani repubblicani. Vi appartennero lord Herbert, Robert Herrick, Thomas Carew, William Cartwright, John Cleveland, lord Falkland, Sidney Godolphin, William Habington, Richard Lovelace, Thomas May, Jasper Mayne, Endymion Porter, John Suckling, Edmund Waller. Il loro linguaggio, un misto di allusioni dotte e di espressioni colloquiali, è quello dell'aristocrazia inglese del tempo; la loro poesia è spesso spregiudicata. Molti di loro furono detti “figli di Ben” perché presero a modello Ben Jonson e scrissero un volume di elegie per la sua morte (Jonsonus Virbius, 1637).