Questo sito contribuisce alla audience di

Cervasca

comune in provincia di Cuneo (8 km), 578 m s.m., 18,28 km², 4197 ab. (cervaschesi), patrono: Madonna del Carmine (seconda domenica di luglio).

Centro esteso tra la pianura cuneese e le estreme propaggini orientali del contrafforte montuoso che divide la valle del torrente Grana dalla valle della Stura di Demonte; sede comunale è Santo Stefano. Il territorio, compreso nel comitato di Auriate e possesso nel 1159 del vescovo di Torino, fece parte nel 1286 del Marchesato di Saluzzo, al quale ritornò nel 1480, dopo essere stato sotto gli Angioini (1305) e i Visconti (1360); nel 1601 passò definitivamente ai Savoia.§ Di discreto interesse sono le parrocchiali delle località Santo Stefano, San Defendente e San Michele. Dal belvedere del santuario dedicato alla Divisione alpina cuneense si gode uno splendido panorama.§ All'agricoltura (cereali, ortaggi e frutta) si affianca lo sfruttamento del bosco (funghi e castagne), cui è legato uno studio sperimentale sulle varietà locali e in particolare sul “marrone rosso”. L'industria opera nei settori enologico, meccanico, delle carpenterie metalliche. Discreto il movimento turistico estivo; in crescente sviluppo sono le attività agrituristiche.

Media


Non sono presenti media correlati