Questo sito contribuisce alla audience di

Chacel, Rosa

scrittrice spagnola (Valladolid 1898-Madrid 1994). È un caso altamente singolare di scrittrice “nata” prima della guerra civile, maturata in lunghi anni di esilio politico in America e rimpatriata poi per conseguire in Spagna una fama tanto tarda quanto più che meritata, grazie a una vasta opera di poetessa, saggista e narratrice. Tra le opere ricordiamo: Estación, ida y vuelta (1930), Memorias de Leticia Valle (1954), Barrio de Maravillas (1976), Versos prohibidos (1978), Acròpolis (1984), Ciencias naturales (1988). Nel 1987 le è stato attribuito il premio nazionale di letteratura. Nel 1992 è stata pubblicata la sua opera poetica completa, fino ad allora quasi sconosciuta, Poesía (1931-1991).