Questo sito contribuisce alla audience di

Chaetophractus

genere di Dasipodidi, comprendente le specie Chaetophractus nationi, Chaetophractus vellerosus e Chaetophractus villosus, diffuse nelle praterie di Bolivia, Cile, Argentina e Uruguay. Hanno una lunghezza di 32-38 cm, di cui 10 di coda e possiedono una corazza molto complessa: la testa è protetta da uno scudo a superficie granulare e il collo da numerosi scudi più piccoli; il corpo è invece rivestito da 18 cingoli trasversali, di cui i 6-8 centrali sono snodati, mentre gli altri sono fusi a formare anteriormente uno scudo scapolare e posteriormente uno scudo pelvico. Tra le varie placche emergono lunghi peli rigidi. Le zone ventrali del corpo e le zampe sono coperte di una folta pelliccia. Questi animali sono attivi soprattutto di notte e trascorrono il giorno all'interno di profonde tane che essi stessi scavano. Si cibano di invertebrati o di piccoli Vertebrati, ma anche di serpenti, che uccidono tagliandoli con i margini della corazza.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti