Questo sito contribuisce alla audience di

Chambers, sir William

architetto e scrittore inglese (Göteborg 1723-Londra 1796). Di origine svedese, fu in India e in Cina (a lui si deve la diffusione del gusto “alla cinese” nell'arredamento inglese del Settecento); particolare successo ebbero i suoi due trattati, Designs of Chinese Buildings (1757; Disegni di costruzioni cinesi) e Treatise of Civil Architecture (1759; Trattato di architettura civile). Opere principali: Kew Palace (Surrey), parco, Orangerie e pagoda (1757-62); Marino, presso Dublino, casino (1762); Londra, Melbourne House (1770-74), Errington House (1770-71), Somerset House (1776-86) sullo Strand, massima espressione della sua interpretazione “severa” dell'architettura neoclassica.

Media

Sir William Chambers.