Questo sito contribuisce alla audience di

Chambord

località della Francia, nel dipartimento di Loir-et-Cher, 15 km a ENE di Blois, sul fiume Cosson, tributario di sinistra della Loira. È assai celebre per il castello, il maggiore di quelli della Loira e una delle prime grandi residenze reali insieme a Blois e Amboise, iniziato per Francesco I nel 1519, probabilmente su disegni di Domenico da Cortona. Ma nella costruzione si riflettono anche le idee del progetto, mai realizzato, di Leonardo per il castello di Romorantin. L'edificio comprende un corpo centrale quadrato con quattro massicce torri angolari cilindriche, da cui partono due ali lievemente più basse che si dispongono a quadrilatero intorno a una corte. Il corpo centrale è diviso in quattro appartamenti simmetrici da una croce greca i cui bracci partono dai quattro ingressi e al cui incrocio si trova la celebre scala a spirale a doppia rampa (che rientra nella tradizione gotica francese). Questa suddivisione in quattro appartamenti, che sarà tipica in Francia per due secoli, deriva probabilmente dall'idea di Giuliano da Sangallo per la villa medicea di Poggio a Caiano (Domenico da Cortona era venuto in Francia nel 1495 appunto al seguito di Giuliano da Sangallo).

Media

Chambord.