Questo sito contribuisce alla audience di

Champdepraz

comune della Valle d'Aosta (43 km da Aosta), 523 m s.m., 48,49 km², 640 ab. (champdepraziesi, champdeprasiens), patrono: san Francesco di Sales (24 gennaio).

Centro della bassa valle situato alla destra della Dora Baltea. Nel Medioevo fece parte della signoria di Montjovet, di cui seguì le sorti. Nella metà del sec. XIX vi si insediò una colonia di valdesi. La parrocchiale di San Francesco di Sales è del sec. XVII; il Museo Comunale è dedicato agli aspetti naturalistici locali, all'architettura rurale e alle attività agricola e mineraria. § Un cospicuo comparto industriale si è sviluppato accanto all'agricoltura (patate, cereali), allo sfruttamento dei boschi (castagne) e all'allevamento bovino. Nel territorio è in funzione una centrale idroelettrica. La località è centro di turismo naturalistico ed escursionistico sul vicino mont Avic, ai laghi Bianco, Nero, Cornuto (così chiamato per le caratteristiche insenature a forma di corna) e di Pana, nel cuore del Parco Naturale del Mont Avic.