Questo sito contribuisce alla audience di

Chao

denominazione di un antico Stato feudale cinese (sec. V a. C.) e di una dinastia (sec. IV d. C.). Il principato di Chao, situato nella zona dell'odierno Shanxi settentrionale, era sorto dalla disgregazione di quello di Chin. Fece parte dei principati definiti dalle fonti cinesi “I sette più forti”; alle sue frontiere settentrionali nel sec. IV a. C. furono innalzate, a difesa dalle incursioni dei nomadi, delle mura successivamente incorporate nella Grande Muraglia. Nonostante varie alleanze militari, Chao dovette capitolare di fronte alla potenza centralizzata ed economicamente superiore di Ch'in (222 a. C.) § La dinastia, una delle numerose dinastie barbare susseguitesi nel nord della Cina nel corso del sec. IV d. C., sorse sullo sfondo delle lotte fra Liu-Yao e Shih-Lo. Fondatore fu Liu-Yao (318-329), che tramutò il nome della dinastia da Han in Chao e trasferì la capitale a Ch'ang-an. A Liu-Yao succedette nel 330 Shih-Lo, alla cui morte il Paese piombò nella guerra civile; di ciò approfittarono i Mu-jung di Yen che, incorporando gran parte dei territori di Chao, diedero vita alla dinastia Yen anteriore (349-370).

Media


Non sono presenti media correlati