Questo sito contribuisce alla audience di

Chapelain, Jean

scrittore francese (Parigi 1595-1674). Un'ammirata introduzione all'Adone del Marino gli procurò le simpatie di Richelieu, il quale lo incaricò della formazione dell'Académie Française e della stesura dei Sentiments de l'Académie sur le “Cid” (1638) che chiusero con la perentorietà e l'autorità delle sue critiche la polemica sorta intorno all'opera innovatrice di Corneille: Chapelain vi si dimostrava convinto sostenitore del rispetto delle tre unità drammatiche. Nel 1656 Chapelain pubblicò i primi 12 canti del suo poema epico La Pucelle, che suscitarono le critiche dei letterati del tempo, primo fra tutti Boileau. Quale primo e più grande teorico del razionalismo letterario, Chapelain dominò per un lungo periodo la scena letteraria.

Media


Non sono presenti media correlati