Questo sito contribuisce alla audience di

Chelicerati

sm. pl. [da cheliceri]. Sottotipo (Chelicerata) di Artropodi i cui membri sono accomunati dal fatto di possedere un unico paio di appendici (cheliceri) in posizione preorale, generalmente legate all'alimentazione ma usate anche con funzione difensiva. In rapporto con l'apertura orale, ma in posizione arretrata rispetto a essa, hanno un altro paio di appendici (pedipalpi). Il corpo dei Chelicerati risulta suddiviso in una porzione anteriore (prosoma) e in una posteriore (opistosoma). Le numerose specie di Chelicerati possono essere raggruppate nelle classi Aracnidi, in gran parte terrestri, Merostomi e Picnogonidi, che conducono vita acquatica. § I Chelicerati sono conosciuti allo stato fossile dal Cambriano. La classe Merostomi è la più antica; più recenti sono invece gli Aracnidi (Siluriano) e i Picnogonidi (Devoniano inferiore). La loro importanza in paleontologia è data soprattutto dal fatto che proprio un Chelicerato, lo scorpione Palaeophonus nuncius, è il primo animale rinvenuto in terreni di deposizione continentale.

Media


Non sono presenti media correlati