Questo sito contribuisce alla audience di

Cheronèa

antica città della Grecia, nella Beozia, sul fiume Cefiso, nei pressi dell'omonimo villaggio, 10 km a NW di Livádia. In greco, Chaironeia. § Presso Cheronea furono combattute due celebri battaglie. La prima ebbe luogo nell'agosto-settembre del 338 a. C., tra Filippo II di Macedonia e la Lega Achea, le cui forze maggiori erano costituite da Ateniesi e Tebani; essa fu risolta dalla superiorità della cavalleria di Filippo, formata da Tessali e Macedoni, e assicurò al re macedone l'egemonia sulla Grecia. La seconda, combattuta nel corso della I guerra mitridatica, fu vinta dal romano Silla contro un generale di Mitridate VI, Archelao (86 a. C.). § Sull'acropoli rimangono tracce di fortificazioni che risalgono alle epoche micenea e classica. Sul lato nord della collina è un piccolo teatro tagliato nella roccia. Della città, che si estendeva nella pianura sottostante, restano fondazioni di edifici ed elementi architettonici. Presso la strada per Libadeia (Livádia) è un colossale leone in marmo posto sulla tomba dei caduti macedoni del 338 a. C.

Media

Cheronea.